Ape Toscana è lieta ed orgogliosa di annunciare il Corso organizzato della Scuola di Alta Formazione  dei Consulenti Tecnici d’Ufficio, degli Esperti e dei Periti di APE Associazione dei Periti della Toscana,  Camera Civile di Firenze e Confassociazioni, con il patrocinio di Universitas Mercatorum, Università telematica delle Camere di Commercio Italiane, congiuntamente con il Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati della Provincia di Firenzel’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Firenzel’Ordine degli Psicologi della Toscana, l’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Firenze – il Collegio dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati delle Provincie di Siena, Arezzo e Firenze – la Confartamministratori Associazione dei revisori e degli amministratori condominiali

Trattasi di un percorso di formazione di base per consulenti tecnici che intendono esercitare le funzioni di CTU e di CTP nel processo civile, conforme all’art. 3 del Protocollo di intesa tra Tribunale di Firenze, Corte di Appello di Firenze, Procura della Repubblica di Firenze, Ordini e Collegi Professionali, Camera di Commercio di Firenze, APE Toscana, Camera Civile di Firenze avente ad oggetto le regole per iscriversi e permanere nell’Albo dei CTU del Tribunale di Firenze – sottoscritto presso la Regione Toscana sala Pegaso in data 14 dicembre 2017

La consulenza tecnica è uno strumento sempre più essenziale per la decisione e i saperi del consulente quale “esperto della materia” necessitano di una formazione giuridica pratica di base puntuale, affinché l’operato sia svolto nel rispetto dei canoni del processo civile e renda proficuo il lavoro del consulente tecnico ai fini dell’accertamento della verità.

Come è noto in data 14.12.2017 è stato sottoscritto un Protocollo di Intesa tra Tribunale di Firenze, Corte di Appello di Firenze, Procura Generale presso la Corte di Appello, Procura della Repubblica di Firenze, Ordini e Collegi Professionali, Camera di Commercio di Firenze, APE Toscana, Camera Civile di Firenze avente ad oggetto le regole per iscriversi e permanere nell’Albo dei CTU del Tribunale di Firenze.

All’art. 13 di tale Protocollo si prevede che la prova del requisito della “speciale competenza” richiesta dall’art. 15 disp. att. c.p.c. deve essere fornita dal tecnico al momento della presentazione della domanda all’Albo C.T.U., allegando, tra l’altro “la certificazione di aver eseguito un corso di formazione tecnico giuridica, completa del programma del corso seguito (di almeno venti ore) dal quale risulti anche la dimostrazione di essere a conoscenza degli strumenti informatici connessi al PCT“. Inoltre all’art. 8 si prevede che in sede di revisione periodica dell’Albo, ciascuno degli iscritti deve dare prova di aver partecipato nel quadriennio ad almeno un corso di formazione tecnico-giuridica previsto dall’art. 3.

Il presente corso risponde appunto all’esigenza prevista dagli artt. 3 e 8 del Protocollo.

In particolare il presente percorso formativo si pone come obiettivo quello di dare le informazioni generali sulla figura del consulente tecnico sia d’ufficio (CTU, perito esperto) che di parte (CTP), sulla tenuta dell’albo e requisiti per l’iscrizione, sul funzionamento del PCT (processo civile telematico), e le nozioni giuridiche necessarie per il corretto svolgimento dell’incarico (dal conferimento dell’incarico, giuramento, alle operazioni peritali fino al deposito della consulenza tecnica, e relative osservazioni).

Si tratta di un corso, snello e allo stesso tempo pratico, curato da Magistrati, Docenti Universitari, esperti Avvocati del Foro Fiorentino, esperti CTU del Tribunale di Firenze e di settore.

Il corso oltre che per gli Avvocati interessati agli approfondimenti della materia è rivolto ai professionisti che intendono iniziare una attività consulenziale ed a coloro che già sono iscritti nell’Albo CTU del Tribunale di Firenze e intendono approfondire tematiche sotto il profilo giuridico a completamento del loro percorso formativo. La formazione per i nuovi CTU tende ad affiancare quella professionale già posseduta e/o approfondire temi sulla consulenza tecnica per svolgere al meglio queste funzioni. Per i consulenti più esperti costituisce una idonea attività di aggiornamento delle proprie competenze tecniche acquisite nei decenni di professione svolta.

Il corso è organizzato e gestito dalla scuola di Alta Formazione dei Consulenti Tecnici d’Ufficio, degli Esperti e dei Periti in sinergia con APE Toscana, Camera Civile di Firenze, e Confassociazioni e dagli Ordini, Collegi e Associazioni che hanno maturato esperienza pluriennale, in alcuni casi anche congiunta, per corsi di alta specializzazione per CTU (esperti).

Corso a frequenza obbligatoria:

Assenze massime consentite 8 ore su 33 complessive, con frequenza obbligatoria per le 20 ore modulo giuridico, con test finale di apprendimento.

Requisiti minimi di partecipazione:

Residenza in Toscana, maggiore età, diploma di scuola media superiore, iscrizione Ordine/collegio professionale o Associazione riconosciuta (LRT 73/2008), o professionista aderente associazione di cui alla Legge 4/2013 in possesso di partita iva.

Domanda di iscrizione:

Preadesioni alla Scuola di Alta Formazione  info@altaformazionectu.it entro e non oltre il 25.01.2018. Le adesioni, per categorie professionali degli enti partecipanti saranno selezionate in odine cronologico; la successiva iscrizione e pagamento sul portale del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Firenze.

Luogo e date di svolgimento del corso: Auditorium del Collegio dei Geometri della Provincia di  Firenze, Viale Spartaco Lavagnini 42 , piano primo

6 Febbraio 2018 – 28 Marzo 2018  in  orario 14,30 – 18,30 (prima lezione 14,00 – 19,00)

Costo del corso:

Costo intero Euro 460 oltre iva; costo ridotto per i professionisti iscritti agli enti organizzatori e patrocinanti euro 360 oltre Iva. Pagamento prima rata di 160 euro oltre iva contestuale all’iscrizione, saldo entro e non oltre la data di inizio del corso: 06.02.2018. Compreso nel costo, partecipazione del corso, libro di testo: Franco Pagani “Il Consulente Tecnico d’Ufficio nel processo ordinario di cognizione” Argo Editore – Roma gennaio 2018, eventuale altro materiale didattico (dispense) a discrezione dei docenti.

Crediti formativi professionali: Sono previsti, con la frequentazione e superamento prova finale : per i Geometri 29 CFP  – per gli Ingegneri 28 CFP, per gli Psicologi ECM in accreditamento, per i Dottori Forestali e Dottori Agronomi 4 CFP, per i Periti agrari 29 CFP, per gli iscritti Confartamministratori 33 CFP. Per gli Avvocati l’evento è in corso di accreditamento, ai sensi del vigente Regolamento per la Formazione Professionale Continua approvato dal CNF in data 16/07/2014 e modificato con delibera del 30/07/2015, e quindi la concessione dei crediti è subordinata alla delibera della Commissione Consiliare competente

CLICCA QUI PER LEGGERE IL PROGRAMMA

PROGRAMMA DEL CORSO